ebook-covid
Un nuovo ebook sul coronavirus
16 Novembre 2020
la-forenza-14
Alfabeto digitale: Puntata 14
30 Novembre 2020

L'APPELLO AL PREMIER:

per la ricerca 15 miliardi in 5 anni

Sono 14 i firmatari di una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella quale si chiede l’adeguamento degli stanziamenti per la ricerca scientifica agli standard dei Paesi avanzati, a valere sul Recovery Fund. Un passaggio definito cruciale per la ripartenza del Paese.
Questi i loro nomi: Ugo Amaldi (fisico, Presidente emerito Fondazione Tera), Angela Bracco (fisica, Università di Milano, Presidente della Sif), Cinzia Caporale (Etica e integrità nella ricerca, Consiglio Nazionale delle Ricerche), Luisa Cifarelli (fisica, Università di Bologna), Daniela Corda (biologa, Consiglio Nazionale delle Ricerche), Paolo De Bernardis (astrofisico, Sapienza Università di Roma), Massimo Inguscio (fisico, Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche), Massimo Livi-Bacci (demografo, Accademia dei Lincei), Luciano Maiani (fisico, Sapienza Università di Roma), Alberto Mantovani (immunologo, Humanitas University Milano), Giorgio Parisi (fisico, Presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei), Alberto Quadrio-Curzio (economista, Presidente emerito dell’Accademia Nazionale dei Lincei), Angela Santoni (immunologa, Sapienza Università di Roma) e Lucia Votano (fisica, Laboratori di Frascati dell’Infn). La lettera è stata pubblicata in prima pagina sul “Corriere della Sera”.
La richiesta al Premier ha avuto immediatamente un seguito positivo: il Primo Ministro ha convocato i firmatari a Palazzo Chigi per un incontro alla presenza sua e del Ministro dell’Università e Ricerca Gaetano Manfredi.
Diverse sono state anche le pronunce pubbliche del Premier e del Ministro Manfredi di attenzione alle proposte dei firmatari e di loro sostanziale condivisione. È possibile aderire all’appello e sottoscrivere la lettera inviando una mail a maiani.recoveryfund@gmail.com.
Guarda il resoconto della riunione, rassegna stampa essenziale e le adesioni alla lettera.