inclusione_web2
Un portale per dirigenti e docenti
14 Aprile 2020
VIRULOSO
Viruloso: il Covid-19 spiegato ai bambini
15 Aprile 2020
science-box2-min

SCIENCE IN A BOX

laboratori scientifici portatili sviluppati dai protagonisti della ricerca italiana

Le science box sono degli strumenti pensati e costruiti dai divulgatori, progettisti e ricercatori del CNR messi a disposizione degli insegnanti a supporto della didattica scolastica delle scienze. Contengono materiali di uso quotidiano, giochi e semplici exhibit scientifici, pensati per accompagnare le normali lezioni di matematica e scienze trasformando temporaneamente l’aula in un piccolo laboratorio scientifico, così da creare in classe un clima di curiosità che stimola il coinvolgimento emotivo degli studenti e favorisce l’apprendimento attivo.
I materiali didattici forniti restano a disposizione di ciascuna scuola/istituto comprensivo per alcuni mesi nell’arco di un anno scolastico e sono gli insegnanti a decidere come e quando utilizzarli per integrare il programma curricolare e proporre approfondimenti, diventando protagonisti dell’attività, accanto agli studenti.

Gli insegnanti vengono formati dal personale CNR e diventano protagonisti delle attività, accanto agli studenti, decidendo liberamente come e quando utilizzare i materiali forniti. I contenuti riguardano molteplici aree tematiche e le attività proposte possono essere declinate su vari livelli in modo da essere accessibili a studenti delle scuole di ogni ordine e grado.
In queste settimane di chiusura scolastica, i kit didattici e messi a disposizione delle scuole nei mesi scorsi, sono rimasti nelle aule. Ma il progetto non si ferma, anzi si fa più ‘leggero’ e si chiama "Science in a box @home" per arrivare agli insegnanti e agli studenti di tutta Italia, direttamente a casa. Brevi video, pubblicati ogni settimana sui canali social @comunicazione.CNR e sul sito dell'iniziativa nella sezione @home, mostrano semplici esperimenti e divertenti giochi scientifici che si possono realizzare a casa con materiale facilmente reperibile. Si parte con la matematica per poi passare alla chimica e alla fisica. Tante esperienze scientifiche origi-nali e coinvolgenti in grado di supportare il lavoro degli insegnanti e stimolare le curiosità non solo dei ragazzi ma anche dei più piccoli, dai 6 ai 16 anni.